Femminismo. Dieci comandamenti “buoni e giusti”.

di Letizia Di Gennaro

 

È COSA BUONA E GIUSTA.
I DIECI COMANDAMENTI FEMMINISTI CHE NON BASTANO QUASI MAI.

Se è vero che nessuno si salva da solo, è necessario costruire un’arca bella e possente per gli impavidi che saliranno a bordo verso l’appassionante viaggio nel femminismo. Ciò per cui si batte è la parità politica, sociale ed economica tra gli esseri umani. Il rispetto verso l’altro è sempre stato un comportamento più ostico del previsto, dove le regole erano dettate da chi aveva in mano il potere e non esisteva libertà di parola. E se dopo secoli di patriarcato qualche donna ha avuto il coraggio di alzare il braccio e pestare i piedi per terra, è perché era stanca di sentirsi inadatta in tutto e adeguata solo se accanto ad un uomo. Da sola avrebbe conquistato poco, ma insieme le donne hanno ottenuto grandi vittorie. Ecco perché mi piacerebbe lasciare una piccola tavola femminista con 10 brevi punti.

  1. Non avrai altri pregiudizi, se imparerai a conoscere chi hai di fronte.
  2. Non usare termini riferiti alle madri degli altri come insulto.
  3. Indossa gli abiti che preferisci alle feste, senza timore di apparire sbagliata.
  4. Non uccidere la tua libertà di pensiero. La parola è il canale più forte per esprimere le proprie idee.
  5. Instaura tutte le relazioni che vuoi, con o senza la fede al dito. Fallo nel rispetto dell’altro/a, accettando le responsabilità del caso.
  6. Donne: non odiate una donna perché è donna. Facciamo squadra tra di noi, l’alleanza femminile è un legame potentissimo.
  7. Uomini: non odiate una donna in quanto donna. Non è un accessorio da sfoggiare solo quando fa comodo. Siate partner in crime, ma non letteralmente.
  8. Accetta i tuoi limiti, i difetti e le debolezze. Tu sei la persona con cui dividerai la vita a 360°.
  9. Non esistono emozioni di genere, non giudicare cosa provano gli altri.
  10. È lecito commettere errori, non colpevolizzarti perché sei un essere umano. Trai insegnamento da ogni esperienza.

E dopo questo papiro dove vuole arrivare, vi chiederete.
Vorrei mostrare quanto sia essenziale il femminismo oggi e quale impatto ha nel tentare di risolvere problematiche legate alla sfera emotiva, culturale e sociale di tutti. In mio soccorso giungeranno grandi personaggi del passato e contemporanei, che hanno avuto il coraggio di fare la differenza in una società che ci categorizza in uno standard definito, limitando il nostro potenziale.
Con la speranza di fare #cosabuonaegiusta, non vedo l’ora di intraprendere quest’avventura femminista insieme a voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com