Toninelli, artista toscano. Due parole dopo l’incontro.

Valerio Toninelli nasce a Pistoia nel 1951.
Il contatto con l’arte si fa profondo fin dalla metà degli anni Settanta: Toninelli si immerge in una prima sperimentazione pittorica legata alla maniera macchiaiola toscana. Contemporaneamente, la propria vena espressiva trova spazi nella parola: la pulsione poetica gli permette di incontrare e confrontarsi con figure fondamentali dell’arte e del pensiero italiani quali, ad esempio, Mario Luzi e Piero Bigongiari.

Lo studio continuo, l’osservazione e le relative nuove necessità espressive lo portano presto a addentrarsi in un mondo pittorico astratto che non abbandonerà più e che, anzi, sarà luogo di ulteriori e più profonde sperimentazioni a partire dai primi anni Novanta. Il rapporto stretto e fisico con i propri strumenti di lavoro e con la materia, la ricerca, i continui stimoli provenienti dal proprio contesto e dai propri studi, fanno di questa una decade particolarmente produttiva e che lo porterà oltre i confini nazionali con mostre e premi.
A metà degli anni Novanta trova invece una rinnovata forza espressiva nella scultura, attraverso le sue figure ricercate e inquiete – “mutanti abitati da un profondo mistero”, come li definisce il poeta Roberto Carifi – che lo porteranno a lasciare il segno con proprie importanti opere nella città natale e non solo.
Toninelli ha recentemente incontrato, grazie alle proprie opere, l’interessamento di importanti galleristi del distretto di Pechino, grazie ai quali ha potuto partecipare come ospite all’International Art Festival tenutosi in Cina proprio a ottobre 2014.
L’instancabile percorso di artista puro ha aperto le porte di nuovi interessamenti nell’ambiente artistico internazionale, cui Toninelli risponde con la propria ricerca coerente e al tempo stesso continuamente in sviluppo. L’utilizzo di supporti, materiali, linguaggi sempre nuovi è infatti unita dalla cifra dell’artista. un movimento che lascia convivere, sulle tele e nei marmi, il caos iniziale e il suo percorso arioso e ragionato verso l’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com