“Marianne”: brividi e segreti

A cura di Domenico Amato

 

MARIANNE

Emma è una scrittrice di una serie di libri best seller dal genere horror. I suoi racconti si ispirano agli incubi che aveva da bambina su una strega di nome Marianne e che riuscì ad esorcizzare proprio grazie alla scrittura. Durante la presentazione del suo ultimo libro, un tragico evento la costringe a tornare nel suo paesino d’origine: Elden. Comincia così la nuova serie horror di Samuel Bodin proposta da Netflix. Una scommessa vinta quella di creare un prodotto seriale su questo genere che, generalmente, ottiene maggior successo attraverso i film. La buona caratterizzazione dei personaggi principali è il punto di forza di questa serie TV. Durante la storia arriveremo a conoscere Emma, interpretata dall’ottima Victoire Du Bois, quasi quanto una nostra vera amica. Scopriremo i suoi segreti, le sue paure e i traumi dovuti a una difficile infanzia tormentata da incubi terribilmente realistici. Un’antagonista alla vecchia maniera, una strega cattiva come non se ne vedevano da tempo. Calcolatrice, vendicativa e inarrestabile. Otto episodi avvincenti e pieni di mistero che ci terranno attaccati allo schermo fino all’ultimo colpo di scena. In qualità di horror, la serie non perde occasione di mostrarci scene crude e scioccanti che turberanno i nostri sogni. Ferite sanguinolente, bambini impiccati e sedute spiritiche spaventose vi faranno venire i brividi. “Marianne mantiene sempre le sue promesse”!

Come, ormai da tempo, ci ha abituati Netflix il finale è aperto per una eventuale seconda stagione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com