Mascolinità tossica: è tempo di mostrare la versione migliore di sé

di Letizia di Gennaro –
per la rubrica “Femminismo. Cose buone e giuste” – 

 

Prendersi del tempo per iniziare a riflettere su certi atteggiamenti della propria vita è necessario.
Schiacciare il pulsante stop agli impegni quotidiani, sdraiarsi sul divano, chiudere gli occhi e
provare a pensare. Probabilmente è il primo passo che dovrebbero fare tutte quelle persone
troppo occupate dalla frenesia della vita e che pensano di non avere un attimo di tempo libero per
iniziare ad osservare cosa non funziona nella società in cui sono inglobate.
Uomini e donne viaggiano su due binari paralleli. Si portano dietro un bagaglio culturale colmo di
pregiudizi, stereotipi, regole imposte, canoni di bellezza, talmente grande da essere troppo
pesante per riuscire reggerlo tutti insieme. Se la donna ha come regola quella di “stare al suo
posto”, ancora non è chiaro di preciso dove sia ubicato, l’uomo ha il compito di tenerselo stretto.
Nel 2020 alcuni uomini hanno compreso che forse possono essere altro, che il loro essere maschi
non è delimitato da i soliti canoni imposti dal patriarcato, come ci fosse bisogno delle regole per
riuscire a stare bene con se stessi. C’è qualcuno che finalmente ha voluto mostrare la sua identità
che, a prescindere da quanto sia discostante dalla normalità statistica, non va a ledere la virilità di
nessuno. Uno di questi personaggi è proprio Achille Lauro, un rapper e cantante italiano che alla
70esima edizione di Sanremo ha conquistato il palco e il pubblico. Non tanto per la canzone in sé,
ma per la sua personalità eccentrica, fluida e spumeggiante. Insieme a Gucci hanno creato un
personaggio pazzesco e fuori dagli stereotipi, Achille Lauro si è liberato così di quella maschera
nera e opprimente, mostrando la sua versione migliore, urlando al mondo: me ne frego. Un po’
come dovrebbero fare tutti coloro che si sentono stretti e fuori posto nei panni che rivestono,
perché credono di non avere alternativa. Vivere in una versione più libera di se stessi è il primo
passo per iniziare una rivoluzione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com